Val d’Elsa, da Casole d’Elsa a Monteguidi

Due antichi castelli, Casole e Monteguidi, collegati tra di loro da un sentiero che attraversa la bella valle del torrente Sellate, su un crinale che divide la Val d’Elsa e la Val di Cecina. Un itinerario con ampi spazi panoramici sulle Colline Metallifere e sui primi rilievi pisani, con i caratteristici soffioni tra Pomarance e Castelnuovo Val di Cecina. Non manca la vista di Volterra con le sue caratteristiche mura (Continua a leggere).

Chianti Senese, anello di Monteliscai

Escursione nel Chianti Senese, sui crinali che costeggiano la valle del torrente Bozzone, piacevole e panoramica, con partenza e arrivo dal castello di Monteliscai. Con una breve visita alle cantine dell’Azienda San Giorgio a Lapi e alla omonima chiesetta da loro restaurata, situata in un colle panoramico, dove lo sguardo spazia fino ai primi pendii delle Crete Senesi (Continua a leggere).

Svizzera, il ghiacciaio dell’Aletsch

Aletsch, il più grande ghiacciaio in Europa, un fiume di ghiaccio lungo 23 km e largo 2 nel punto massimo. Occupa una superficie di 86 kmq ed ha uno spessore di 900 m nel punto più alto. Se si sciogliesse, fornirebbe un litro di acqua al giorno per sei anni a tutti gli abitanti della terra. Tale la sua importanza che è stato dichiarato Patrimonio Mondiale Unesco. E a differenza degli altri ghiacciai questo si guarda dall’alto, facendo base a Bettmeralp, a 2000 m, il paese senza auto (Continua a leggere).

Valle d’Aosta, Cima Longhede e Becca d’Aver

Due nomi quasi sconosciuti, ma con un panorama tra i più belli della Valle d’Aosta, che si raggiungono facilmente, e sono alla portata di tutti gli escursionisti con un minimo di allenamento. Pubblico questo articolo che mi è stato inviato dal mio amico Daniele Mora, che ringrazio di cuore perchè mi ha permesso di scoprire un angolo della Val d’Aosta a me sconosciuto (Continua a leggere).