Chianti Senese

Chianti, anello di Volpaia

Il nostro itinerario parte dalla frazione di Volpaia, borgo fortificato di origine medieovale a 610 m di quota. Il castello è probabilmente risalente al X sec., come altri che punteggiano il paesaggio dell’alta Val di Pesa. Da qui si raggiunge la sommità del Monte Querciabella, 845 m, massima elevazione del giro, dalle cui pendici nascono i fiumi Pesa e Greve, entrambi affluenti dell’Arno. Si scende poi verso il borgo di Castelvecchi, conosciuto per la storica cantina medieovale, la seconda più antica del Chianti dopo quella del Castello di Brolio, visitabile su prenotazione. Il giro ci porta poi alla Pieve di Santa Maria Novella, eretta probabilmente nel X secolo, e documentata per la prima volta in una pergamena del 1010, conservata presso l’Abbazia di Coltibuono. Per i suoi caratteri, è da considerarsi uno dei più notevoli esempi di architettura romanica del territorio del contado fiorentino. Si risale quindi verso Volpaia chiudendo il nostro anello.
Consiglio l’uso della traccia GPS in quanto le numerose deviazioni dal percorso rendono difficile la sua descrizione dettagliata.

Informazioni utili: l’itinerario è lungo circa 16 km con un dislivello di circa 600 m in salita e discesa, e non vi sono particolari difficoltà salvo due salite più ripide. E’ in gran parte su strade bianche o campestri, ed è possibile percorrerlo tutto l’anno.
Su Google Maps è possibile vedere il nostro percorso su mappa satellitare e, qui in basso, si può scaricare la traccia GPS e la cartina del percorso su base Openstreetmap.