Accessori nello zaino: piccoli trucchi

Indietro

 

Per stare fuori pochi o tanti giorni con lo zaino in spalla servono, oltre all'abbigliamento di ricambio, anche delle piccole cose indispensabili che normalmente non siamo abituati a considerare molto e quasi sempre acquistiamo quello che troviamo per primo. Perdendo un poco di tempo la prima volta per cercarle si può risparmiare sia in termini di peso che di soldi. Vediamo quali sono.
Sacco lenzuolo, o sacco letto - Quando si dorme nei rifugi o in tutti quei luoghi dove il letto ogni notte cambia padrone ma non viene pulito quasi mai è indispensabile il sacco lenzuolo in modo da evitare il contatto con lo sporco. Il sistema più economico è prendere un vecchio lenzuolo, metterlo a doppio, cucirlo su uno dei lati più corti e sui 2/3 dei lati lunghi partendo dal lato già cucito in modo che diventi un sacco. Non cucitelo del tutto, si entra male... il problema di questa soluzione è che pesa e ingombra. I sacchi già pronti sono invece piccoli e leggerissimi (max 250/300 grammi, 100 grammi per quelli in seta) e i più comuni sono di cotone, seta o materiale sintetico: il cotone e la seta sono più confortevoli per la pelle ma hanno il difetto di assorbire umidità e asciugarsi in tempi lunghi, quindi per chi non ha problemi di “contatto” con il sintetico è meglio optare per quest'ultimo. Ci sono anche di più misure: scegliete voi in base a quanto vi agitate mentre dormite...
Ciabatte o scarpette di ricambio - Molti usano portare sia le ciabatte per fare la doccia che le scarpe di ricambio per la sera. Ci sono invece delle piccole scarpette in plastica che possono essere usate in ambedue i casi: non assorbono acqua e dopo l'uso in doccia si asciugano con un fazzolettino di carta. Si trovano nei negozi dei cinesi a pochissimi euro oppure, per chi vuole qualcosa di più professionale Lizard le produce con soletta estraibile e suola in Vibram, adatti anche per camminare nei torrenti.
Asciugamani - Addio ai vecchi asciugamani di spugna, pesano e ingombrano. Ci sono in microfibra, piccoli leggeri e che asciugano velocemente. Ferrino ad esempio, ne ha più misure: personalmente invece che uno solo grande ne porto due, uno medio per il corpo e uno più piccolo per le parti intime.
Set igiene (Trousse) – Ci sono di tanti tipi e misure, ma la cosa importante è che deve avere il piccolo gancio estraibile per poterlo appendere ovunque senza appoggiarlo nello sporco.
Dentifricio e saponi – Il dentifricio fatevi regalare i piccoli campioni quando andate dal dentista, anche lui sarà contento di liberarsene. Stessa cosa per saponi e profumi, in profumeria i campioni omaggio si trovano sempre. E quando andate in albergo mettete da parte le saponettine e le bustine di shampoo/doccia che trovate in bagno, vi faranno comodo nello zaino.
Piccoli ganci – Una cosa che scarseggia sempre nei rifugi sono i ganci per appendere la roba, sia in bagno che in camera: portate con voi qualche gancetto a esse in plastica oppure di quelli con la molletta abbinata ad un anello da appendere. Si trovano in quei negozi che vendono tutto a 1 Euro. Molto pratica la corda per stendere della Ferrino completa di ganci e mollette.
Piccola torcia – Una piccola torcia frontale a led serve sempre per la notte: io ne uso un tipo della Petzl, leggerissima e con un piccolo elastico estraibile per fissarla ovunque, in testa, al polso, alla spalliera del letto, e anche al manubrio della bici in caso di necessità.
Spille da balia - Ma che c'entrano le spille da balia direte voi con il trekking? C'entrano eccome, perchè sono piccole e leggere e nello zaino possono sostituire egregiamente le mollette per i panni che occupano un sacco di spazio. Si perchè quando si sta fuori più giorni con il solo zaino quasi sempre abbiamo necessità di fare il bucato e le spille sono l'ideale per fermarlo steso ad asciugare. Servono anche in molte altre occasioni: per fermare in maniera provvisoria un piccolo strappo, una cerniera che si è rotta, un bottone staccato, una cinghia dello zaino da bloccare ecc. ecc. Consiglio di acquistare quelle un poco più grandi plastificate, molto più robuste, e per i più chic ci sono anche colorate da intonare con lo zaino...
A proposito: se non avete il filo per stendere togliete i lacci dagli scarponi, uniteli insieme, e avrete una lunghezza sufficiente per le cose più necessarie. Inoltre gli scarponi asciugano molto meglio...
Per la lista di tutto quello da portare leggete qui.
E per quale zaino acquistare andate a questa pagina.