Monteriggioni: da Staggia a Abbadia a Isola

Indietro

 

Itinerario: si parte dal centro ippico Agrifoglio che si trova sulla Cassia 500 metri oltre Staggia in direzione di Siena, dove si può parcheggiare. Si costeggia a sinistra il centro e, percorrendo la strada bianca, si sale in quota leggermente, sempre sulla strada bianca. Dopo circa 2 km si scavalca la superstrada SI/FI (ponte) e si prosegue in direzione del lago di S.Antonio, località che si vede benissimo in quanto abbiamo di fronte una bella casa colonica che in passato era un convento. Si passa davanti alla casa , si costeggia il lago, si oltrepassa una chiesetta e si prende in direzione di alcune fabbriche sbucando sulla strada Provinciale Colligiana, attraversandola e andando in direzione di un'altra casa colonica, ora agriturismo. Oltrepassata anche questa proseguiamo dritti per circa 3/400 metri e vediamo sulla nostra sinistra un'altra colonica verso la quale ci dirigiamo attraversando un campo stando attenti a seguire una traccia di sentiero che si vede bene. Siamo ora nella strada bianca che dal Casone porta a Strove e la prendiamo verso destra percorrendola fino ad un bivio dove troviamo un cartello "Via Francigena" e ci dirigiamo verso Strove, 1,5 km circa. E' una deliziosa frazione del Comune di Monteriggioni, restaurato e abitato dove è presente anche un negozio di alimentari (aperto nei giorni feriali) e dove c'è un posto tappa della Via Francigena. Da Strove prendiamo in direzione di Monteriggioni e dopo 2/300 metri siamo alla colonica fortificata di Castelpetraio dove lasciamo l'asfalto seguendo sempre la Via Francigena molto ben segnalata. Superiamo un'altra colonica e ci addentriamo nel bosco facendo attenzione sempre ai cartelli VF. Alla fine del bosco, abbastanza fitto, dopo circa 5/600 metri sbuchiamo in una oliveta e successivamente in un'altra strada bianca prendendola a sinistra in discesa. Ben presto siamo in vista di Abbadia a Isola dove merita assolutamente una visita la bellissima chiesa. Chiedere sul posto al bar del Circolo per visitarla). Per ripartire, spalle alla chiesa vediamo un distributore di benzina e alla sua destra, tra le case, una strada che imbocchiamo dritti. Oltrepassata l'ultima casa pieghiamo a sinistra poi a destra in direzione di un visibile maneggio dove, arrivati, andiamo a destra costeggiando un recinto di cavalli; oltrepassiamo un borro e risaliamo verso le case. Arrivati sulla strada bianca andiamo a sinistra poi a destra verso la bella villa del Casone che costeggiamo ammirando anche il suo parco sulla sinistra (sulla destra un campo). Alla fine del sentiero a sinistra sbuchiamo in un bellissimo e grande viale alberato che percorriamo spalle alla villa e, alla fine del quale, rientriamo sulla strada e andiamo a destra. Arrivati alla strada asfaltata la attraversiamo prendendo uno stradello, e costeggiando alcune case, andiamo sempre dritti fino alla fine di queste. Dobbiamo continuare ancora dritti inoltrandoci in un bosco; attraversiamo un piccolo borriciattolo, sempre avanti fino a sbucare in un campo che attraversiamo stando vicini al bosco e ritorniamo a trovare la strada di partenza che ci riporta, a destra, verso il centro ippico Agrifoglio e alle auto. (Testo di Siro Berti).
Informazioni utili sul sito del Comune di Monteriggioni.

Su Google Maps potete vedere la traccia del percorso su mappa satellitare cliccando qui.

Nebbia mattutina
Lungo il percorso
Il Montemaggio sempre davanti a noi
Gruppo numeroso
Campi di grano maturo a Gennaio???
La villa una volta convento
Chiesa di Sant'Antonio al Bosco
Tutti in fila indiana
Vediamo cosa c'è domenica prossima...
Incontri sul percorso
Il bel viale di Villa del Casone
La luna ci accompagna nel ritorno