Liguria: da Genova a Noli lungo la Via della Costa

Indietro

 

Dopo aver percorso tutta la Riviera di Levante iniziamo quella di Ponente. Questo è il primo tratto, per vedere gli altri già percorsi cliccare sui banner in alto e in basso.

Si riparte! Riprendiamo il nostro cammino sulla costa ligure di ponente, direzione Ventimiglia, ma con queste prime quattro tappe arriviamo solo a Noli. Intanto, per chi mi segue, questi sono i tratti percorsi in precedenza: Portovenere/Fossola, Fossola/Levanto, Levanto/Chiavari, Chiavari/Genova.
Questa volta abbiamo usato come traccia la Via della Costa, un cammino che unisce la Via Francigena con quello di Santiago. Il percorso è segnalato con frecce gialle, ma non molto bene, in particolare nelle periferie, ma nel sito ufficiale è possibile scaricare la traccia per il navigatore GPS, abbastanza precisa. Nel nostro percorso abbiamo effettuato alcune deviazioni, causa ciclabili interrotte dalle mareggiate, oppure per il semplice piacere di stare più vicino all'acqua.

Di seguito una breve descrizione delle tappe:
Prima tappa: da Genova Stazione Piazza Principe a Voltri - 16 km con 250 m di dislivello +/-
Tappa brutta, almeno nella periferia di Genova, si salva l'ultimo pezzo sul lungomare. Si cammina in mezzo al traffico seguendo il percorso più breve possibile per uscire dalla città e sfuggire alle auto. Da vedere solo alcune chiese e la Lanterna in lontananza, e purtroppo anche quello che resta del ponte Morandi.
Seconda tappa: da Voltri a Varazze - 22 km con 800 m di dislivello +/-
Dopo Cogoleto abbiamo trovato la ciclabile litoranea chiusa causa frane provocate dalle mareggiate, quindi siamo stati costretti a seguire la trafficata Aurelia. I lavori saranno lunghi, informatevi prima. Tappa comunque piacevole in gran parte su lungomare e piste ciclabili, ma con molti saliscendi che portano verso l'interno sulla Via Romana, per evitare la Via Aurelia troppo trafficata. Da vedere: a Arenzano la chiesa dei SS.Nazario e Celso e la villa Pallavicini-Negrotto Cambiaso, oggi sede del comune, con il suo bel parco. A Varazze, la chiesa Collegiata di S.Ambrogio. Nell'interno si passa vicino agli scheletri delle antiche filande che servivano per la lavorazione della seta e del cotone.
Terza tappa: da Varazze a Vado - 17 km con 270 m di dislivello +/-
Appena usciti da Varazze si notano sulla destra gli imponenti edifici della Colonia marina di Celle Ligure/Varazze, inaugurata nel 1895, costruita per curare la salute dei bambini più poveri. Molto bello il lungomare di Celle Ligure con le caratteristiche case colorate, e con la seicentesca chiesa parrochiale di San Michele. Anche a Albissola, città della ceramica, bello il lungomare con opere di artisti famosi. A Savona, da non perdere, la Rocca del Priamar, fortificata nel 1500, dove c'è un bellissimo panorama sulla città e sul porto. A Zinola si passa sopra il ponte medioevale a due arcate, documentato dalla fine del XII sec.
Quarta tappa: da Vado a Noli - 11 km con 400 m di dislivello +/-
Il sentiero sale in gran parte all'interno, con discreti affacci sulla costa, con l'ultimo tratto ancora lungomare. Merita una visita approfondita Noli, antico borgo di origine bizantina, da ricordare, accanto alle altre quattro più celebri, come una delle prospere e libere repubbliche marinare italiane. Da vedere la Cattedrale San Pietro con a fianco la Torre Toso. Non perdetevi i caratteristici vicoli.

Su Google Maps è possibile vedere la mappa satellitare con il nostro percorso, e qui in basso si può scaricare la traccia Gpx per il navigatore.

La Lanterna di Genova in mezzo alle case
L'ultima luce del giorno sul porto
Alba dal terrazzo del nostro albergo
Una delle tante pescherie lungo il percorso
Case ponti e strade costruite ovunque
Voltri, Belvedere Gente di Mare
Veduta verso la zona portuale di Genova
L'autostrada ci passa accanto in molti punti
La costa in direzione di Savona
Lo scheletro di una filanda sotto l'autostrada
Arenzano visto dal sentiero
Arenzano, villa Pallavicini-Negrotto Cambiaso, oggi sede del comune
Il porto di Varazze
Uno dei tanti ricordi di De Andrè
Tramonto sulla Riviera di Ponente
Gli imponenti edifici della Colonia marina di Celle Ligure/Varazze
Una delle tante, e comode, piste ciclabili
Galleria della ciclabile trasformata in piccolo museo
Le caratteristiche case colorate di Celle Ligure
Spotorno con Vado nello sfondo
Una casa ornata con maioliche a Albissola
Zinola, il ponte medioevale a due arcate
Una delle porte di ingresso di Noli
Savona e il porto visti dalla Rocca del Priamar