Liguria, da Chiavari a Genova sul sentiero Verdeazzurro

Indietro

 

Siamo arrivati a Genova! Questo tratto, da Chiavari alla città, è l'ultimo che ci mancava per completare tutta la Riviera di Levante. Il prossimo anno attaccheremo quella di Ponente. Intanto, per chi vuole vedere tutto il nostro percorso, questi sono i tratti precedenti: Portovenere/Fossola, Fossola/Levanto e Levanto/Chiavari.
E' il più antropizzato di tutta la riviera, ma ci sono comunque molti punti panoramici, e i paesi attraversati sono tra i più caratteristici e famosi della costa ligure, promontorio di Portofino in particolare. I sentieri sono tutti ben segnati quindi non è necessaria una descrizione dettagliata; al plurale perchè il Sentiero Liguria e il Verdeazzurro spesso si sovrappongono, ma conducono sempre alla stessa meta. Troverete anche i segni gialli della Via della Costa, la Via Francigena ligure, che in alcuni incroci si rivelano utili. La traccia che potete scaricare qui in basso segue quasi sempre il Verdeazzurro, con qualche digressione sugli altri per particolari punti panoramici.

Prima tappa: da Chiavari a Rapallo - 13 km con 860 m di dislivello +/-. Nessuna particolare difficoltà e tutta ben segnata, con belli affacci su Chiavari e sul Golfo del Tigullio. Quasi sempre si tratta di vecchie mulattiere o crose che raggiungono le chiesette o i santuari posti sulle colline più panoramiche dell’immediato entroterra, come il santuario della Madonna delle Grazie, Sant'Ambrogio e San Pietro. In caso di problemi la tappa può essere interrotta alla stazione di Zoagli.
Seconda tappa: da Rapallo a Camogli - 20 km con circa 1600 m di dislivello +/-. Tappa lunga e impegnativa, in particolare nel tratto tra San Fruttuoso e San Rocco, dove il sentiero in alcuni tratti è disagevole, esposto, con la presenza di catene per aggrapparsi. I saliscendi sono continui e mettono a dura prova, a tratti molto ripidi. Noi abbiamo impiegato quasi dieci ore, con il tratto dopo le Batterie fatto con la luce delle frontali. La tappa può comunque essere interrotta a Portofino (autobus di linea) o a San Fruttuoso, traghetto ma solo con mare calmo. Tanta fatica viene però ripagata da panorami unici, con baie da sogno e torrioni di roccia che sembrano emergere dal mare o dal folto della vegetazione.
Terza tappa: da Camogli a Nervi - 16 km con 1100 m di dislivello +/-. Tappa impegnativa per i dislivelli ma senza particolari difficoltà, con due scalinate toste poco dopo Camogli. Può essere interrotta alle stazioni di Recco, Sori e Bogliasco. Anche qui non esiste un sentiero vero e proprio, si va ancora lungo scalinate, crose e viottoli di campagna. La scarsa presenza di traffico, che viene sempre evitato grazie a stradine alternative nel pieno dei centri abitati, rende il percorso gradevole con panorami favolosi sul Golfo Paradiso e sul levante genovese.
Quarta tappa: da Nervi a Genova Principe - 19 km con 800 m di dislivello +/-. Anche questa tappa è lunga ma non troppo impegnativa. Difficile la salita da Nervi a Monte Moro, su sentiero accidentato e ripido. Il lungomare di Genova è poi una goduria. Può essere interrotta alla stazione di Sturla. Il panorama dal Monte Moro su Genova e sulla costa è magnifico, o cosi si dice... noi eravamo in una nuvola, pioggia compresa. Dall'alto del sentiero è possibile vedere tutto il percorso che abbiamo fatto nei giorni precedenti.

Informazioni utili - I siti ufficili dei sentieri che percorrono la costa: Sentiero Verdeazzurro, Sentiero Liguria e la Via della Costa.

Chiavari con il mare molto mosso
Santuario della Madonna delle Grazie
La piazza principale di Zoagli
Golfo del Tigullio verso il tramonto
Una delle caratteristiche crose
Il porto di Rapallo
Paraggi, sul promontorio di Portofino
Scorcio di Portofino
Insolita veduta di Portofino dal nostro sentiero
San Fruttuoso
La costa ligure al tramonto
Mare sempre molto mosso
Una delle tante ripide scalinate
Crosa verso il mare
I tipici muretti a secco liguri
Pieve Ligure Alta con nello sfondo il promontorio di Portofino
Vicolo di Montobbio
Il ponte medievale di Bogliasco
Chiesa della Natività di Maria a Bogliasco
Cappella di San Rocco di Nervi
Camogli in notturna
Mareggiata a Nervi
Le case colorate di Nervi
Nervi visto dal Monte Moro
Prima veduta di Genova dal Monte Moro
Genova Boccadasse
Il bellissimo lungomare che ci porta verso il centro città
E finalmente, Genova!