Liguria: da Levanto a Chiavari sulla costa

Indietro

 

Obiettivo percorrere tutta la costa ligure di levante, fino a Genova, il più vicino possibile al mare. Questo è il terzo tratto, da Levanto a Chiavari. Il secondo è da Fossola a Levanto, e il primo da Portovenere a Fossola.
Il percorso è un continuo saliscendi per arrivare ai paesi sul mare, e gli scalini non mancano, ma, come per gli altri già fatti, anche qui i panorami, la bellezza dei piccoli borghi, l'immersione nella folta macchia mediterranea, ripagano abbondantemente la fatica.
Ho usato le tracce del Sentiero Verdeazzurro e del Sentiero Liguria, che permettono di stare, dove possibile, vicini alla costa, senza salire troppo.
Il percorso non è molto impegnativo, le tappe non sono lunghe, ma i dislivelli ci sono, e sono anche ripidi. E' possibile comunque ridurle o allungarle a piacimento, perchè si tocca tutte le stazioni, e i treni sono frequentissimi. Noi abbiamo fatto base a Levanto e ci siamo spostati sempre con il treno, comodo e poco affollato nella stagione invernale.
I sentieri sono segnati molto bene con i simboli del Sentiero Verdeazzurro e del Sentiero Liguria, tranne che nel tratto da Sestri a Chiavari, dove sono più carenti ma sufficienti. Consiglio comunque di usare la traccia GPS scaricabile in basso a questa pagina.
Non pubblico quindi una descrizione dettagliata del percorso: segnalo solo i punti di particolare interesse per ogni tappa e le eventuali difficoltà. Anche dei numerosi punti panoramici segnalo solo quelli più importanti.

Prima tappa: Levanto - Framura (10 km, 750 m +/-). Da vedere a Levanto la Loggia comunale e la chiesa di S.Andrea, una delle più belle della Riviera di Levante. Il nostro percorso parte a lato della pista ciclabile che unisce i due paesi, lungo il tracciato della vecchia ferrovia. Consiglio di evitare la ciclabile perchè quasi tutta in galleria, noi l'abbiamo usata per il ritorno. Si sale rapidamente verso Scernio, dove c'è una bella visuale della costa verso Nord, fino al promontorio di Portofino. Si scende poi a Bonassola che non offre particolari attrattive oltre alla bella spiaggia. Si risale ancora e arrivati sul crinale si devia a sinistra per il Salto della Lepre, stupendo punto panoramico su gran parte della Riviera di Levante. Torniamo sul sentiero e proseguiamo verso Framura, dove consiglio una visita alla passeggiata sul mare, che inizia vicino al tunnel della vecchia ferrovia.
Seconda tappa: Framura - Moneglia (13 km, 830 m +/-). Sempre dalla stazione, si sale verso le frazioni di Anzo e Setta con le caratteristiche viuzze. Si prosegue per Deiva Marina, dove merita fare una breve deviazione per la chiesa e la torre medievale. Da qui si sale verso Lemeglio, con la piccola e bellissima chiesa parrocchiale che, con la sua facciata a fasce bianco-nere e il sagrato multicolore, ricorda il duomo di Amalfi. Attenzione, arrivati al crinale prima di scendere a Lemeglio abbiamo trovato la segnalazione di sentiero chiuso per frana. Siamo andati avanti perchè la traccia in nostro possesso era recente e non segnalava pericoli. Infatti siamo passati tranquillamente. Da Lemeglio si scende a Moneglia.
Terza tappa: Moneglia - Sestri Levante (15 km, 850 m +/-). La prima parte del sentiero è in gran parte nella macchia mediterranea, ma con alcuni piacevoli affacci, come Punta Baffe con la torre diroccata. Si scende quindi verso Riva, caratterizzata dai grandi cantieri navali che occupano gran parte del litorale. Si risale nuovamente verso il crinale di Punta Manara, facendo una deviazione verso la punta con i ruderi della torre, sicuramente il punto più bello e panoramico di tutto il percorso. Si scende quindi verso Sestri Levante, una delle perle della riviera.
Quarta tappa: Sestri Levante - Chiavari (11 km, 510 m +/-). Tappa più antropizzata delle precedenti, si cammina tra oliveti e muri a secco, ma sempre con piacevoli scorci. Bel punto panoramico dai ruderi della chiesa di S.Anna. Si prosegue fino a Cavi di Lavagna, dove inizia la salita più ripida del tratto che ci porta a S.Giulia, con la bella chiesa e il piazzale panoramico. Si scende quindi verso Lavagna dove si può scegliere se camminare lungo i moli o nei caratteristici vicoli. Merita una deviazione per la chiesa di S.Stefano, complesso religioso con una bella piazza in pietra, mattoni e ciottoli colorati. Seguendo la passeggiata a mare arriviamo a Chiavari.

Su Google Maps è possibile vedere tutto il percorso su mappa satellitare insieme agli altri già fatti: Portovenere/Fossola, Fossola/Levanto, Levanto/Chiavari.

Levanto, nostra base di partenza
Chiesa di S.Andrea a Levanto
Bonassola vista dall'alto del sentiero
Panorama dal Salto della Lepre
La stazione di Framura sul mare
Il piccolissimo porto di Framura
Tramonto da un affaccio della galleria ciclabile
La pista ciclabile
La viuzza principale di Setta
Deiva Marina
4 Gennaio, mimose in fiore
Le case colorate di Lemeglio
La bella chiesetta di Lemeglio
Sagrato a ciottoli colorati a Moneglia
Moneglia dall'alto del nostro sentiero
La torre di Punta Baffe con le Alpi Marittime nello sfondo
Da Punta Baffe verso Punta Mesco
La Torre di Punta Baffe
Il crinale di Punta Baffe
I grandi cantieri navali di Riva
Veduta da Punta Manara
La discesa verso Sestri Levante
La Baia del Silenzio a Sestri
Sestri Levante
Ruderi della chiesa di S.Anna
Si cammina tra muretti e oliveti
I caratteristici vicoli di Lavagna
Il complesso religioso di S.Stefano a Lavagna